Per una visione unitaria e integrata
della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni
Per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni

Notizie » La bottega dei libri: “Rethorica novissima”

Recensione [Libri] 24/11/2021 18:00:00

«L’incipit della recensione di oggi è tratto da “Carminis Lubrani voci”, una delle liriche che compone la raccolta “Rethorica Novissima“ di Gualberto Alvino, edita da Il ramo e la foglia. No, non volevo dire Rhetorica, ma proprio Rethorica; e non per una mia, ammissibile, ignoranza della lingua latina, ma perché, se scrivessi alla latina questa parola, svuoterei di significato tutto quello che l’autore vuole far trasparire sin dal titolo della sua opera.
Questa metatesi che l’autore attua è, naturalmente, voluta e collegata al significato sostanziale dei suoi componimenti. Sicuramente invertire fonemi all’interno di una parola è una scelta stilistica di suono; ma nel nostro caso non è propriamente così. Questa inversione è strettamente inerente alla critica che sottende ogni singola pagina, diretta al modo di fare poesia oggi. Cari amici lettori e autori, non leggete “Rethorica Novissima” se siete permalosi; se, invece, la vostra analisi e il vostro modus interpretandi si aprono ad ogni prospettiva di lettura, allora questo libriccino non potete perdervelo. Per tanti motivi...»

Ringraziamo La bottega dei libri per la recensione alla raccolta di poesie di Gualberto Alvino: “Rethorica novissima”.
👇👀

Approfondisci: leggi la recensione completa su La bottega dei libri »
Visita la pagina del libro