Per una visione unitaria e integrata
della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni
Per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni

Notizie » Trasciatti e la Patafisica

Recensione [Libri] 21/05/2021 12:00:00

⭐ Ringraziamo Mattia Rosenberg che su LaRecherche.it ci offre un nuovo punto di vista sul nostro autore Alessandro Trasciatti e sui suoi racconti, “Acrobazie” 🤹‍♀️

📝 «I racconti di Trasciatti si inseriscono nel solco dei principî tracciati dalla Patafisica, ripresi dal gruppo francese dell’OuLiPo (Ouvroir de Littérature Potentielle, che vanta fra i suoi membri Perec, Queneau e Calvino) e dal suo corrispondente italiano OpLePo (Opificio di Letteratura Potenziale, fondato da Aragona, Campagnoli e D’Oria) e di cui Trasciatti fa parte. Per meglio comprendere i meccanismi celati sotto la superficie di “Acrobazie” bisogna tenere presente due enunciati della patafisica: il primo è la definizione che ne dà il fondatore Jarry: “La patafisica è la scienza delle soluzioni immaginarie, che accorda simbolicamente ai lineamenti le proprietà degli oggetti descritti per la loro virtualità”; il secondo è la definizione presente in “Elementi di Patafisica – VIII”: “Ci si accorge di quanto la patafisica, contrariamente alle altre scienze, non si occupa del generale ma piuttosto del particolare, non si occupa delle regole ma piuttosto delle eccezioni. Nel tentativo di criticare il pregiudizio generato da una visione condizionata dall’abitudine.”...»

👇👀

Approfondisci: continua a leggere su LaRecherche.it »
Visita la pagina del libro