Per una visione unitaria e integrata
della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni
Per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni

Notizie » L’isola che non c’era: prenotala

Novità [Libri] 29/01/2021 16:45:37

«L’isola, in fondo, è proprio questo: un’opera che divora, l’opera perfetta che non esiste.»

Un’isola misteriosa è riemersa dalle acque in seguito alla scomparsa del libro che ne raccontava il mito. Leo, giovane solitario dalla vita ordinaria, dopo essere stato abbandonato dalla sua amata decide di imbarcarsi alla volta di questa terra inconosciuta. Qui scopre una società utopica, fondata sulla giustizia, dove non esistono furti né malattie. Le impressioni positive, però, lasciano presto spazio alla sensazione che ci sia un inquietante non detto: perché le madri non allevano i propri bambini? Qual è la funzione del Necrolario? Cosa succede nella casamatta di pietra e cristallo nascosta sulla montagna? Prima che l’isola sprofondi di nuovo Leo sfiorerà alcuni dei segreti di questo luogo, che resta enigmatico come enigmatica è la vita.
Leonardo Bonetti torna alla narrativa con un romanzo filosofico intriso di mistero, una fiaba ricca di simboli che è un viaggio fisico e spirituale insieme. Tra malie e disillusioni, scoperte e zone d’ombra, “L’isola che non c’era” mostra il travaglio del processo creativo mettendo in guardia i lettori dal pericoloso incanto dell’immaginazione.

🔵 “L’isola che non c’era” è pre-ordinabile ai seguenti link
👉 prenota su amazon »
👉 prenota su ibs »
📚 e dal 4 febbraio sarà disponibile in tutte le librerie!

Approfondisci: le nostre prossime pubblicazioni »
Visita la pagina di Leonardo Bonetti