Per una visione unitaria e integrata
della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni
Per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni

Autori » Giusi D’Urso

Giusi D’Urso, fotografia di Martina Frassi

Giusi D’Urso, fotografia di Martina Frassi

Nata a Messina nel 1967, si è trasferita a Pisa negli anni ’80, dove ad oggi vive e lavora. Insegna nutrizione all’università di Pisa come docente a contratto ed esercita la libera professione come biologa nutrizionista.

Ha pubblicato vari testi divulgativi destinati alla famiglia e a un pubblico in età evolutiva. Di seguito, i dettagli:

Mangiando in allegria; mangiare sano e inquinare meno, proviamo?, Felici Editore, 2008 (coautrice);
Montefoscoli e il museo della civiltà contadina. Piccola guida per piccoli visitatori, Felici Editore, 2008 (coautrice);
A spasso per Volterra. Giulia ci accompagna attraverso la storia e l’arte della città, Felici Editore, 2008 (ghostwriter ed editor);
Spunti di nutrizione ed altro, MdS editore, 2009;
Ti racconto la terra. Apologia del buon cibo fra agricoltura e buone pratiche alimentari, Edizioni ETS, 2014;
Conosci il tuo cibo. Impara, scegli, gusta!, Edizioni ETS, 2015;
Il cibo dell’accudimento, MdS editore, 2016.

Il suo primo romanzo è Il bene tolto, Felici Editore, 2009.

Scrive racconti e testi liberi, alcuni dei quali sono apparsi sulle seguenti riviste: “Crack Rivista”, “Rivista Blam”, “Offline”, “Bomarscé”, “In allarmata radura”, “Salmuria”, “Fernweh”, “Al passo coi tempi. Un blog evolutivo”. È autrice/redattrice presso la rivista “Quaerere”. Collabora occasionalmente con il periodico “Gardenia” e con alcuni quotidiani locali.