Per una visione unitaria e integrata
della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni
Per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni

Notizie » Giano bifronte critico: Poco allegretto

Recensione [Libri] 13/02/2022 12:15:55

Ringraziamo Gianni Antonio Palumbo che su Giano bifronte critico recensisce la raccolta di poesie di Manuel de Freitas, “Poco allegretto” 📝👇👀

«Colpisce positivamente la bella raccolta “Poco allegretto”, opera del poeta portoghese Manuel de Freitas, classe 1972, pubblicata a cura di Roberto Maggiani, con il testo originale e la traduzione italiana a fronte.

L’opera si connota per la forza comunicativa notevole, grazie all’intenso dialogo che lo scrittore intesse con i lettori, di cui le suggestioni appaiono limpide già a un primo approccio, anche se i testi necessitano, per essere colti più in profondità, di riletture che consentano anche di contestualizzare le occasioni dell’ispirazione. Come ben sottolinea infatti Maggiani, “Poco allegretto può essere letto come un percorso temporale e spaziale (…) nelle affascinanti terre del Portogallo, nella sua grandezza storica ma anche nella semplicità di un popolo che ha saputo dialogare con l’infinito identificato nel suo Oceano”. Infatti, i luoghi della saudade sono protagonisti dei testi così come le figure, spesso laceranti, che vi vengono pennellate: si va dalle numerose taverne, in cui l’Ulisse contemporaneo incontra i Ciclopi che allignano nel suo cuore, sino all’“Hotel Luna, camera 203” di Cartaxo, cui si sovrappone il profilo della scuola che fu teatro di tragiche vicende nel 1985, quando il poeta aveva tredici anni; “le prime innamorate si / confondono con la memoria di un incendio. / Alcuni non sono sopravvissuti, certo”. [continua... 📝👇👀]»

🔍 approfondisci: leggi la recensione completa su Giano bifronte critico »
📓 visita la pagina del libro