Per una visione unitaria e integrata
della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni
Per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza
Pagina facebook di Il ramo e la foglia edizioni Pagina twitter di Il ramo e la foglia edizioni Pagina instagram di Il ramo e la foglia edizioni Pagina youtube di Il ramo e la foglia edizioni

I nostri libri » novità

nessuna spesa di spedizione per l’Italia

Sono presenti 4 libri | Pagina 1 di 1

Copertina: elaborazione grafica a cura di un’intelligenza artificiale e di un umano

Copertina: elaborazione grafica a cura di un’intelligenza artificiale e di un umano

Libro in evidenza
Copertina: elaborazione grafica dell’autore

Copertina: elaborazione grafica dell’autore

Libro in evidenza
Copertina: fotografia di Roberto Maggiani

Copertina: fotografia di Roberto Maggiani

Libro in evidenza
Serena Penni
La destinazione
collana Romanzi

ISBN: 9791280223319
Copertina: un ritratto fotografico degli anni Cinquanta (il soggetto, proprietario della fotografia, risponde alle seguenti iniziali: F.M.)

Copertina: un ritratto fotografico degli anni Cinquanta (il soggetto, proprietario della fotografia, risponde alle seguenti iniziali: F.M.)

Libro in evidenza

Sono presenti 4 libri | Pagina 1 di 1


«Come scrive nel suo catalogo l’editore tedesco Klaus Wagenbach, “le piccole case editrici non sono popolate di esperti in marketing. Esse sono condotte da persone che fanno libri, animate dalla passione o dalla forza delle loro convinzioni e certamente non dalla prospettiva di profitti […] Se i libri a piccola tiratura scomparissero è il futuro che risulta compromesso. Il primo libro di Kafka fu stampato in 800 copie e quello di Brecht in 600. Che cosa sarebbe successo se qualcuno avesse deciso che non valeva davvero la pena di pubblicarli?”»
André Schiffrin, Editoria senza editori (Bollati Boringhieri, traduzione di Alfredo Salsano)